otok cres, island cres

Isola di Cherso ( Cres )

Ogni isola è uno spazio per sé, così particolare e diverso da poter essere oggetto di vari piaceri. Parlando delle isole, di solito intendiamo tutta la bellezza e la calma che offrono, il mare stupendo che le circonda, le pinete e la roccia che convivono insieme.
L'isola di Cherso si trova nel Golfo del Quarnaro che, insieme al Golfo di Trieste, presenta la parte del Mediterraneo più incavata nella terraferma dell'Europa continentale. L'isola di Cherso è tra le nostre isole più grandi, una delle più lunghe e alte.
Cherso è l'isola più grande della serie del gruppo occidentale delle isole del Quarnaro. Si estende in direzione dei meridionali nord-ovest - sud-est, lungo la costa orientale dell'Istria, con la quale è collegata dalla linea del traghetto Brestova (Istria) - Porozina (Cres). La seconda linea di traghetto, Valbiska (Krk) - Merag (Cres), collega l'isola con la costa orientale del Quarnaro, collegata alla terraferma da un ponte. La navigazione su entrambe le linee dura circa 25 minuti e il viaggio stesso è una meravigliosa esperienza dell'isola del Mediterraneo.
L'isola di Cherso è lunga 66 km e larga 12 km nella sua parte più larga, il che la rende la più grande isola adriatica con una superficie di 405,7 km2. Cherso è un'isola dove lo spirito del Mediterraneo vive ancora, come un tempo viveva su tutte le isole dell'Adriatico. A causa dell'ambiente naturale estremamente preservato e della sua ricca storia, si ha la sensazione che l'intera isola sia un grande parco naturale.
Il rilievo specifico dell'isola è ricoperto dalla caratteristica vegetazione mediterranea, ricca di erbe aromatiche, medicinali e fiori colorati, uliveti e fitte pinete e boschi di latifoglie di lecci, castagni e betulle nel nord dell'isola. Questo rivestimento verde dell'isola si estende dalla parte settentrionale boscosa e più alta dell'isola fino ai pascoli e alle rocce a sud. Nella parte mediana dell'isola si trova il lago d'acqua dolce, Vrana, o Lago di Vrana. La fonte di acqua potabile fondamentale per l'isola.
La parte più settentrionale dell'isola, nota per le sue remote foreste, è quasi disabitata. Qui si trovano le vette più alte dell'isola, che si elevano fino a 650 metri sul livello del mare. Sentieri pedonali ben segnalati ti permetteranno di esplorare questa parte dell'isola, dove puoi meditare in pace e tranquillità nella natura, passeggiare attraverso misteriosi labirinti forestali e incontrare pecore che pascolano liberamente nell'ambiente, o alcune tartarughe, conigli e cervi, che ti faranno arricchire l'intensa esperienza della natura isolana.
I luoghi che si possono visitare sull'isola sembrano immersi in tutta la bellezza della natura che rende l'isola di Cherso così specifica e diversa dalle altre isole dell'Adriatico. Alcuni di loro sono Beli, Cres, Lubenice, Valun, Martinscica e molti altri.