Semenj - Fiera

Una famosa canzone dice che ogni luogo ha la propria festa, ma sono poche le feste che affondano le loro radici nel XVI° secolo. Una di queste feste è il Creski semenj, come viene chiamata la fiera chersina in dialetto locale, e fu menzionata per la prima volta nel Decreto della Repubblica di Venezia il 14 agosto 1543. In quei tempi remoti il Semenj durava un'intera settimana e tutto ciò che veniva portato a Cherso per la vendita era esente dalle tasse. Successivamente, Semenj fu regolata dalla bolla imperiale di Francesco Giuseppe del 1828 e perdurò fino alla seconda guerra mondiale.

Poiché Semenj, secondo le usanze nel Medioevo, si è sviluppata attorno alla festa religiosa della Madonna della Neve, che si celebra il 5 agosto, le autorità del dopoguerra l'hanno vista esclusivamente come un evento ecclesiastico, quindi questa festa popolare fu trascurata. Il ritorno alle radici secolari e il rinnovo di Semenj arriva all'inizio degli anni '90, quando l' evento iniziò lentamente a guadagnare sempre più contenuti diventando il festival estivo essenziale. Nei giorni della fiera, la gente locale e gli emigranti si radunano a Cherso e molti turisti che trascorrono le vacanze sull'isola partecipano volentieri agli eventi tradizionali locali.

La caratteristica principale di ogni fiera, compresa quella del Semenj, è la presentazione di vari prodotti artigianali destinati al uso domestico. I produttori dei prodotti autoctoni dell'isola, così come gli ospiti provenienti da altre parti della Croazia, espongono i loro prodotti nei banchi allestiti nelle strade e nelle piazze di Cherso. Così, oltre all'olio d'oliva di Cherso, puoi spesso assaggiare il kulen della Slavonia, il formaggio di Krk o il tartufo istriano, e puoi anche acquistare vari prodotti artigianali in lana, pelle o legno, gioielli originali e opere d'arte.

Per ciascuna delle tre serate della Fiera, l'Ente per il Turismo prepara un ricco programma musicale, a cui partecipano le klape locali (cori a capella) e famosi musicisti croati. Nell'ultima serata si svolge la tradizionale lotteria con premi di valore, organizzata di recente dall' Associazione dei pensionati di Cres.

Alla vigilia della Fiera, l'Associazione sportiva di Cres organizza gare in vari sport e assegna ai migliori partecipanti premi e medaglie difronte al largo pubblico come introduzione alla serata piena di musica . Tornei di basket, di calcio, scacchi, bocce, il gioco di briscola e tresette rappresentano occasioni di socializzazione e intrattenimento sia per i locali che per gli ospiti.